HOME   AZIENDA   STORIA   PRODOTTI   TECNOLOGIA   CONTATTI  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
 
   
La PARMOVO è leader nel settore degli ovoprodotti dove è presente con un’ampia gamma di prodotti che trovano utilizzo nell’industria alimentare ma anche con alcune tipologie destinate al largo consumo.

Anni 70 - Selezione e vendita uova
L’azienda è sorta nel 1978 ad opera del proprietario ed amministratore Sig. Curti Luciano nella forma giuridica di società in nome collettivo. La PARMOVO, all’inizio della propria attività, commercializzava uova in guscio da consumo. Le uova venivano acquistate da vari allevamenti sulla base del listino prezzi della borsa di Milano, selezionate in relazione alla grammatura, imballate nei tipici contenitori di cartone e distribuite su tutto il territorio nazionale ai vari clienti. Fra questi, i principali erano rappresentati da grossisti operanti nel Sud Italia che a loro volta provvedevano a distribuire il prodotto ai dettaglianti ed ai laboratori di pasticceria e gelateria artigianali. Le consegne del prodotto avvenivano tramite mezzi propri ed in alcuni casi appaltando il servizio a terzi.
  La sede e lo stabilimento erano situati a Colorno in provincia di Parma, nello stesso luogo dove si trovano ancora oggi.Nei primissimi anni ottanta cambiano le condizioni del mercato delle uova selezionate ed imballate. La concorrenza si inasprisce dal momento che molti dei potenziali entranti, gli allevatori di galline da uova, decidono di commercializzare direttamente il proprio prodotto. Il business delle uova era particolarmente appetibile per gli operatori del settore allevamenti, che, integrando il ciclo produttivo con la commercializzazione diretta del prodotto, potevano godere di ulteriori vantaggi derivanti da evidenti economie di scala e presentarsi sul mercato con prezzi sicuramente più competitivi delle aziende di commercializzazione.
 


Anni 80 - Sgusciatura uova
La PARMOVO, quindi decide di anticipare i tempi e già alla fine del 1981 pone le basi della sua attuale attività produttiva. Vengono effettuati ingenti investimenti per dotarsi di una nuova tecnologia produttiva che consente all’azienda di uscire dal mercato delle uova da consumo per entrare in quello degli ovoprodotti. Si trattava, all’epoca, di un settore con buone prospettive di sviluppo in cui operavano un numero ristretto di aziende. Ma si trattava anche di un settore in cui il successo era strettamente connesso agli standard qualitativi che le aziende produttrici di ovoprodotti erano in grado di garantire ai propri clienti: i grandi gruppi alimentari italiani e le multinazionali operanti nel nostro Paese.La PARMOVO si pone fin dall’inizio l’obiettivo di diventare leader del settore e, per questo motivo, punta subito sulla qualità intesa nella sua più ampia e moderna accezione. Si tratta di una scelta difficile ed impegnativa per la giovane azienda parmigiana, che concentra comunque
  tutte le risorse, in primis quelle finanziarie, nella ricerca e nella messa a punto di un ciclo produttivo che garantisca la massima qualità dei propri ovoprodotti. Oggi, questa scelta, che non esitiamo a definire strategica, si è rivelata vincente. Infatti, la PARMOVO primeggia nel mercato degli ovoprodotti e degli alimenti a base d’uova.Ma l’obiettivo della qualità totale non è venuto a mancare una volta raggiunta la leadership. Costituisce, anzi, il traguardo che l’azienda si è posta nel lungo periodo e che come tale non è mai e non sarà mai dato per scontato o per raggiunto. La scelta della qualità globale costituisce uno dei fattori di eccellenza imprenditoriale che contraddistinguono la PARMOVO e che le hanno permesso di diventare leader del proprio settore.
Sul piano strategico, infatti, questa scelta ha permesso, e permette tuttora, all’azienda parmigiana di individuare all’interno del proprio sistema la presenza dell’anello debole
  per migliorarlo o per rimuoverlo. A questo proposito, emblematico risulta il processo di integrazione verticale posto in essere dall’azienda a partire dai primi anni novanta. La PARMOVO, sempre molto attenta alle evoluzioni dell’ambiente in cui opera, già a partire dal ’90 si rende conto che i potenziali entranti, ancora una volta rappresentati dagli allevatori, sono in grado di accedere abbastanza agevolmente alla tecnologia di sgusciare delle uova e, quindi, alla produzione di ovoprodotti. Se ciò dovesse effettivamente avvenire l’azienda parmigiana si verrebbe a trovare in una posizione di inferiorità competitiva. Infatti, gli allevatori di galline da uova, che decidessero di inserirsi nel mercato degli ovoprodotti, potrebbero godere, oltre ai soliti notevoli vantaggi derivanti dalle economie di scala, anche di prodotti qualitativamente superiori in tempi piuttosto brevi. Questo perché avrebbero potuto controllare la qualità della produzione fin dal suo ciclo iniziale: le galline, i mangimi e le uova.


Anni 90 - investimenti in allevamenti di proprietà
Nel 1991, l’Amministratore Unico dell’azienda, Sig. Luciano Curti, decide di effettuare gli investimenti necessari per creare una rete di allevamenti che producono uova esclusivamente destinate alla PARMOVO e che permettono un controllo della qualità dall’inizio alla fine del ciclo produttivo, oltre che una più precisa e moderna programmazione della produzione. Sorge in questo modo, con il preciso intento di conferire maggior competitività all’azienda, la divisione PARMOVO Agricola, che conta allevamenti sparsi tra le province di Cremona, Mantova, Brescia e Bergamo.
  Decennio 2000 - certificazioni di qualità e ingresso nel mercato mondiale con ovo prodotti in polvere
2002 PARMOVO si certifica secondo la nuova norma UNI EN ISO 9001: Ed.2000, sempre nello stesso anno ottiene un'ulteriore certificazione, quello di Produzione di Prodotto Biologico e il rinnovo della Kosher. L’anno 2005 segna l’ingresso di Parmovo nel mercato delle polveri d’uovo, un mercato tanto vasto quanto difficile e competitivo. PARMOVO ha deciso di affrontarlo investendo in un nuovo stabilimento completamente dedicato a questo tipo di produzione. 2006 PARMOVO investe in un nuovo allevamento con nuove tecnologie e come
  dimensioni tra i più grandi d'Europa.
2007
PARMOVO ottiene la certificazione Halal per la produzione prodotti islamici.
Decennio 2010 certificazione di qualità, nuove tecnologie e nuovi investimenti in allevamenti
2010 – 2011 – 2012 PARMOVO investe in nuove strutture , tecnologie e allevamenti per migliorare costantemente la qualità per i propri clienti . 2012 PARMOVO ottiene la certificazione BRC garantendo alta sicurezza e qualità di controllo.
2013 il rinnovo della BRC porta ad un immediato innalzamento di livello qualitativo passando dal grado B al grado A.

 



Parmovo nasce nel 1978 a Colorno in provincia di Parma, nello stesso luogo dove si trova ancora oggi, con il commercio e la selezione delle uova...

 
PARMOVO è leader nel settore degli ovoprodotti dove è presente con un'ampia gamma di prodotti che trovano utilizzo nell'industria alimentare ma anche...

 
Il laboratorio ha il compito di dare supporto tecnico alla produzione e coordinare le risorse umane e strumentali per la gestione della qualità nei processi produttivi...
 

UOVO IN POLVERE
UOVO INTERO...

             
HOME   AZIENDA   STORIA   PRODOTTI   TECNOLOGIA   CONTATTI  
 
   
Parmovo S.r.l.
Frazione Sanguigna, 21
43052 Colorno (Parma) - ITALY
Tel. +39 0521 816421
Fax +39 0521 816441

Informativa sui cookies
P iva/codice fiscale : 02100900345
Cod.REA : PR-210760
《爱的交换》中文字幕-免费在线观看